PREMIAZIONE 2016

1"Navigando con Chupa Chupa" di Cirà e Crivello.
2 "Sono tra noi" di Mario Giuca.
3"Masha e Orso per la pace"                                            "Il re del Carnevale" 

Altri carri:  "U nannu ca nanna" di Scalisi Michele.

GRUPPI MASCHERATI

Mariachi Band, I pasticci all'italiana, A' mari semu, La Favola di Pinokkio, U mancia mancia.

CREATE ACCOUNT

*

*

*

*

*

*

DIMENTICATA LA PASSWORD?

*

Carnevale Termitano 2013

Vincitore dell'edizione 2013 il carro che aveva come tema la crisi economica: Lacrime di coccodrillo di Mario Giuca, Secondo e terzo posto, parimerito, per i carri Spread del gruppo di Giuseppe Piscitello,associato al gruppo mascherato: La crisi nel mondo della scuola di ballo Anthony Dance, e per No!… Guido io! di Marco Lo Presti, associato al gruppo mascherato: Le Perle d´oriente di Manuela Monti Palermo

e i popolari carri del re Carnevale e de u Nannu ca’ Nanna. I carri in gara sono stati valutati da una giuria tecnica, nominata dal Sindaco, e una giuria popolare, formata da gente comune che ha attribuito il “Premio Giuria Popolare – Famiglia La Rocca”.Ma il Carnevale termitano non è andato secondo i programmi in quanto : domenica 10 febbraio a farla da protagonista è stata la protesta operaia delle tute blu della Fiat, gli ex lavoratori dell’indotto hanno impedito la partenza dei carri occupando il capannone da dove sarebbero dovuti uscire i carri quindi, La sfilata è stata annullata così in piazza hanno sfilato solo i gruppi in maschera e u Nannu ca’ Nanna.Gli operai hanno rivendicato i loro diritti ovvero lo sblocco della cassa integrazione in deroga, i lavoratori sono senza salario e senza ammortizzatori dall’inizio di quest’anno e da quattro anni aspettano una soluzione definitiva.Inoltre questa edizione è stata caratterizzata dalla realizzazione della scuola della cartapesta che contribuirà a valorizzare e a non far morire questa antica arte e tradizione legata al territorio della creazione dei carri e la preziosa attività dei maestri cartapestai. Altra novità è stata l’emissione di un francobollo appartenente alla serie Il folclore italiano che il Bel Paese gli ha dedicato.Francobollo da 70 centesimi, arrivato il 4 febbraio in due milioni e cinquecentomila esemplari. I fogli ne contengono cinquanta; lungo i lati sinistro e destro, si alternano lo stemma locale e coriandoli con stelle filanti. Viene raffigurato un carro allegorico con i  pupazzi di cartapesta, sullo sfondo domina il monte San Calogero che ben contestualizza il luogo del carnevale e in alto sono raffigurate le maschere di u Nannu cà Nanna.

TORNA SU
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy -